PPT e piccole cose 8: inammissibile l’opposizione a decreto penale di condanna inviata via PEC

Ancora una pronuncia sull’uso della PEC da parte dei difensori.

Ancora una volta, la Suprema Corte ha dichiarato l’inammissibilit√†, nella specie dell’opposizione a decreto penale di condanna che, essendo impugnazione a tutti gli effetti, risponde alle regole delle, appunto, impugnazioni come da codice di procedura penale.

La sentenza ci dice ancora una volta che non si pu√≤ fare un processo telematico “fai-da-te”, ma occorre una riforma, quello che l’UCPI vuole, pur essendo soltanto un primo piccolo passo.

Leave a comment